Finestre PVC: Pro e Contro

[fa icon="calendar"] 26-ago-2016 16.00.00 / da Giampaolo Corboli

Giampaolo Corboli

finestre-pvc-pro-contro.png

Scegliere i serramenti adatti alla propria abitazione non è semplice, perchè esistono molte soluzioni diverse che si adattano a situazioni, climi, edifici, abitazioni e famiglie differenti.

Molti esperti possono consigliare ed orientare verso un certo prodotto, ma la decisione finale è molto personale. Ecco perché una buona informazione è necessaria prima di procedere all’acquisto: la finestra deve durare a lungo, molto più di altre tecnologie che hai scelto per la tua casa, e soddisfarti per qualche decina di anni. Per questo è molto importante scegliere serramenti che non si rovinino con il passare del tempo, e che possano aiutarti a ridurre lo spreco energetico, per risparmiare sul riscaldamento (e il raffrescamento) della tua casa.


Nel mercato sono presenti diversi materiali, quello più venduto è il PVC, vediamone insieme i pro e i contro. 

I vantaggi del PVC

1.Resistenza

Il PVC è molto resistente agli agenti atmosferici, a forti raffiche di vento, alla pioggia, allo smog, e ai raggi UV del sole, al contrario del legno. Per questo è in grado di garantire che le sue caratteristiche estetiche e funzionali rimangano invariate nel tempo.

2.Non richiede manutenzione o verniciatura

Tutti coloro che hanno acquistato finestre o porte esterne in legno, sanno che con il passare del tempo la patina superficiale si rovina e vanno riverniciate periodicamente. Questo non succede invece con il PVC, per cui basta passare un panno umido per ottenere una finestra linda senza dover procedere a costosi interventi di manutenzione.

3.Versatilità e Design

A causa della maniera in cui viene prodotto il PVC, si riescono a creare manufatti di qualsiasi tipo, consentendo così una vasta gamma di applicazioni: diverse forme, profili, colori e tonalità, stili, per qualsiasi abitazione. Molto richiesti sono ad esempio i serramenti in PVC che simulano il legno, per sposare il design classico ad una manutenzione semplice e poco costosa.

5.Longevità

I manufatti in PVC sono eccezionalmente durevoli, con una vita utile variabile dai 30 ai 100 anni.

6.Economicità

Il punto forte di questo materiale è il prezzo e il rapporto tra il costo e le prestazioni garantite. Da questo punto di vista, tra i diversi materiali disponibili per gli infissi il PVC risulta essere il più economico.

Non sai quanto possa costare sostituire gli infissi? Scarica qui il listino prezzi dei migliori serramenti in PVC, per scoprire se l'investimento è più basso di quello che pensi.

7.Isolamento termico

La struttura interna e le camere con cui sono estrusi i profili permettono di mantenere il perfetto equilibrio termico della tua casa limitando le dispersioni di calore. Questo si traduce in minore spreco di energia e abbassamento dei costi per il riscaldamento e raffrescamento delle abitazioni.

8.Sicurezza

Il PVC contribuisce a rendere più sicura la tua casa: su di esso può essere applicata della ferramenta adeguata con scontri in acciaio e nottolini tipo a fungo. Inoltre, è possibile abbinare anche vetrate speciali, antivandalismo e antieffrazione. 

9.Rispetto dell’ambiente

Questi infissi vengono prodotti a basso consumo energetico, con materiali e processi che rispettano l’ambiente. Acquistare un infisso di questo tipo significa agire, seppur nel proprio piccolo, a favore dell’ambiente in cui viviamo.

Gli svantaggi del PVC

1.Tradizione

Per ragioni di estetica, alcune persone prediligono gli infissi in legno, perché riescono a dare un tono caldo e uno stile classico alle abitazioni. Oggi però è possibile far assumere a qualsiasi materiale le sembianze che più preferiamo: il PVC, come abbiamo visto, può simulare abilmente una superficie in legno e adattarsi anche ad un arredamento in stile classico.

2.Grandezze

Il PVC risulta meno adeguato per intere facciate in vetro di grandi dimensioni. Sa prestarsi invece meglio degli altri materiali per finestre, porte interne, porte finestre e vetrate.

3.Poco tempo per installare gli infissi risparmiando

Per usufruire delle detrazioni fiscali hai meno di 5 mesi per riuscire a risparmiare sull’installazione dei nuovi infissi. Il 31/12 infatti sarà il termine ultimo per poter usufruirne e non si ha la certezza che il periodo venga prolungato, come è accaduto quest’anno.

 Guida Gratuita Scelta Infissi

Categorie: Materiali

Giampaolo Corboli

Scritto da Giampaolo Corboli

Giampaolo si occupa di infissi dal 1985, e dal 1999 è entrato a far parte di Profine, una delle più grandi aziende al mondo di sistemi per la costruzione di serramenti in PVC. Oggi è il responsabile vendite di tutto il Centro Italia, e a lui si rivolgono serramentisti, studi di progettazione ed Enti Pubblici, per chiedere assistenza tecnica e consigli sulle tecnologie dei serramenti.