Vendita Finestre in PVC. Cosa Sapere prima di Comprarle

[fa icon="calendar"] 13-apr-2017 12.45.00 / da Gerard Costes

Gerard Costes

 Vendita Finestre in PVC. Cosa Sapere prima di Comprarle

Data la grande richiesta di finestre in PVC negli ultimi anni, abbiamo scritto una lista di cose da non dimenticare prima di acquistare serramenti con profili di questo materiale.

Il PVC sta spopolando e noi, come produttori di serramenti, continuiamo ad aiutarvi nella scelta dei migliori infissi per la vostra abitazione.

 

Vendita Finestre in PVC: Meglio prodotto finito o assemblato?

Ci sono due tipi di finestre: quelle i cui componenti vengono realizzati tutti dalla stessa casa madre (prodotto finito) e quelle assemblate dal serramentista. Mentre nel primo caso la fabbrica deve essere esperta nella creazione di tutti i particolari che la compongono, ad esempio il vetro, il profilo e la ferramenta, nel secondo caso ogni elemento viene fabbricato da un’azienda specializzata quindi la resa finale è migliore.

 

Le norme di sicurezza

Tutti i nuovi serramenti sono dotati di due (a volte anche tre) vetri. Per quanto riguarda le portefinestre, è obbligatoria l’installazione di vetri di sicurezza sia nel vetro interno che in quello esterno, nelle finestre invece è obbligatorio solo in quelli interni nel caso in cui siano poste ad altezza superiore a 100cm rispetto al piano di capestio (cioè il pavimento interno delle stanze). Questo significa che le finestre devono sempre avere un vetro da 3 cm esterno e uno da 3.1 cm interno, temperato o stratificato.

 

La classe

Per ogni zona d’Europa è stata definita una precisa classe che definisce il tipo di temperatura e quindi la classe di serramenti che vanno installati. In Italia siamo in clima S (che sta per Severo), quindi attenzione agli infissi acquistati online o a basso costo, perché potrebbero essere di classe M (clima Moderato), e potrebbero deformarsi con le alte temperature raggiunte in estate o potresti avere addirittura problemi con la richiesta delle detrazioni.

 

L’isolamento termico

Sulla trasmittanza degli infissi si potrebbe aprire un intero capitolo, e molti serramentisti ne parlano per ore senza spiegare veramente perché serve conoscerla. La trasmittanza termica è indicata con la lettera U e rappresenta il flusso di calore medio che passa per metro quadrato da una struttura (solitamente una finestra) che delimita due ambienti con temperature diverse. Serve per capire quanto le tue nuove finestre isolano la tua abitazione. Un buon infisso, ad esempio, ha una trasmittanza tra 1.1 e 1.3. Se abiti in montagna esigi una trasmittanza minore, anche di 1.0 e fino a 0.6.

 

Questi sono solo alcuni dei consigli per scegliere le finestre della tua casa, sia che si tratti di una nuova costruzione che di una ristrutturazione.

Leggi in questa guida gratuita tutto quello che devi sapere prima di procedere all’acquisto.

Guida Gratuita Scelta Infissi

Categorie: Risparmio Energetico

Gerard Costes

Scritto da Gerard Costes

Gerard Costes, laureato, ha iniziato la sua carriera in una multinazionale francese nel campo delle materie plastiche per l’edilizia, il medicale, l’alimentare e l’imballaggio. Da oltre 10 anni lavora nel campo dei serramenti come Direttore Generale della filiale italiana del leader europeo dei profili e sistemi in PVC. La conoscenza sia del processo produttivo dalle materie prime al profilo finito, che delle peculiarità del mercato italiano del serramento, gli consente di offrire ai clienti una gamma basata su sistemi di tecnologia tedesca adattata all’Italia e un servizio pre e post vendita su tutti campi.

Iscriviti al nostro blog