Preventivo Serramenti: Come Scegliere Porte e Finestre

[fa icon="calendar"] 27-apr-2017 12.45.00 / da Giampaolo Corboli

Giampaolo Corboli

Preventivo Serramenti Come Scegliere Porte e Finestre.png

Quando si devono sostituire i serramenti di un edificio, che sia una casa, un ufficio o un solo appartamento, i problemi da affrontare sono sempre gli stessi. Vediamo come scegliere e come richiedere un preventivo serramenti per rimanere soddisfatti della propria scelta.

STEP 1: capire le tue esigenze

Non tutti i serramenti sono uguali, perché anche le esigenze delle persone non sono tutte uguali. Facciamo degli esempi:

  1. Se abiti in una strada molto trafficata, oppure vicino a un passaggio a livello, o in centro città in una zona dove la sera c’è confusione, dovrai richiedere dei serramenti che ti garantiscano un ottimo isolamento acustico.
  2. Se abiti in alta montagna, ad esempio sulle alpi, probabilmente ti conviene puntare su un infisso con il triplo vetro per isolare meglio la casa dal punto di vista termico. In tutte le altre zone d’Italia, invece, il doppio vetro è più che sufficiente. Per saperne di più sulle zone climatiche, leggi anche questo articolo sui climi severo e moderato.
  3. Se abiti in un condominio, probabilmente le tue finestre e poter finestre esterne dovranno essere uguali a quelle di tutti gli altri appartamenti e quindi dovrai rivolgerti ad una ditta che faccia gli infissi dello stesso colore RAL dei tuoi vicini. (ovviamente senza chiedere troppi soldi di aggiunta se il colore non è tra quelli standard)
  4. Se abiti al piano terra o al rialzato, il tuo obiettivo sarà la sicurezza e dovrai spendere qualcosa in più per della ferramenta antieffrazione.

 

STEP2: capire il tuo budget

In base a al budget che hai a disposizione e alla quantità di finestre e portefinestre che devi acquistare, potrai spingerti verso serramenti più o meno particolari. Il nostro consiglio (come abbiamo già spiegato in questo articolo) è di puntare su serramenti in PVC, perché riescono a contenere i costi (sia iniziali che di successiva manutenzione) e garantire una qualità eccellente dal punto di vista dell’isolamento termico e acustico. Infatti è il materiale che negli ultimi anni ha riscosso il maggior successo sia in Italia che all’estero.

 

STEP 3: non esagerare con i preventivi

Quando si ha troppa scelta davanti, molte volte si finisce per perdersi e non fare la scelta giusta. Quindi chiedi solo 3, 4 o massimo 5 preventivi, per confrontare i prezzi dei vari rivenditori. Prima di farti fare un preventivo, mi raccomando, scegli esattamente quello di cui hai bisogno, in modo da confrontare due prodotti simili, altrimenti il paragone non ha senso.

 

STEP 4: a chi ti rivolgi?

Molto spesso abbiamo sentito di famiglie che si lamentano della posa degli infissi eseguita in modo sbagliato, che porta nel tempo alla formazione di muffe nei bordi dell’infisso e obbliga a una spesa maggiore per riparare il danno. Quando chiedi un preventivo controlla sempre:

  1. Prezzo non troppo inferiore ai concorrenti
  2. Caratteristiche del prodotto (anche per poter richiedere le detrazioni)
  3. La professionalità del venditore (nella sua azienda vengono seguiti i corsi di aggiornamento sui nuovi prodotti?)
  4. La storia dell’azienda (è un’impresa stabile? Se hai problemi, sarà ancora presente?)

Ora che sai come si richiede un preventivo senza errori, scarica il nostro listino prezzi per capire qual è l’ordine di grandezza del budget che ti serve per acquistare i nuovi serramenti.

Listino Prezzi Infissi PVC

Categorie: Finestre

Giampaolo Corboli

Scritto da Giampaolo Corboli

Giampaolo si occupa di infissi dal 1985, e dal 1999 è entrato a far parte di Profine, una delle più grandi aziende al mondo di sistemi per la costruzione di serramenti in PVC. Oggi è il responsabile vendite di tutto il Centro Italia, e a lui si rivolgono serramentisti, studi di progettazione ed Enti Pubblici, per chiedere assistenza tecnica e consigli sulle tecnologie dei serramenti.

Iscriviti al nostro blog