I migliori lavori per una ristrutturazione condominio

[fa icon="calendar"] 7-lug-2017 12.45.00 / da Emanuela Gastaldello

Emanuela Gastaldello

i migliori lavori per una ristrutturazione condominio.png

Le agevolazioni 2017 stanno facendo gola a molti italiani, soprattutto ai condòmini di edifici anni 70-80 che vorrebbero migliorare la qualità dello stabile a un prezzo molto basso. Abbiamo chiesto a Giacomo P., amministratore di condomini a Milano, quali sono le scelte migliori che si possono fare. Ecco cosa ci ha risposto.

Ciao Giacomo, cosa fai tu nella vita?

Io sono un amministratore di condominio nella zona di Milano. Tra l’anno scorso e quest’anno ho ristrutturato 32 dei condomini di cui mi occupo, con lavori di ogni tipo. Ho conosciuto moltissime aziende nel settore e ho valutato idee, progetti e preventivi di ogni tipo. È stato un anno particolare perché molto più che nel passato mi sono accorto che dalle famiglie arriva l’esigenza di cambiare la propria abitazione, non solo come semplice arredamento, ma proprio come edificio.

 

Qual è il motivo che ti ha portato a tutte queste ristrutturazioni?

Le persone. In moltissimi si sono messi in moto per chiedermi di approfittarne delle agevolazioni: vogliono investire adesso e risparmiare in futuro. Le motivazioni che li hanno portati a questo tipo di richiesta sono molte:

  1. Alcuni si sono informati online
  2. Altri hanno scoperto che molti loro amici e parenti hanno già ristrutturato negli scorsi anni e ora stanno vivendo di rendita con il risparmio garantito dalle nuove tecnologie che hanno installato.

 

Ristrutturazione Condominio: Quali sono i lavori che avete preferito?

Il nostro obiettivo era il futuro risparmio. Quindi ci siamo sempre concentrati sugli impianti e l’isolamento termico dell’edificio. Per quanto riguarda gli impianti, nei condomini con riscaldamento centralizzato abbiamo sostituito la caldaia con una a condensazione, con un risparmio previsto fino al 30% sui futuri consumi di gas o gasolio. Abbiamo anche aggiunto le valvole termostatiche per evitare dispersione di calore nelle stanze in cui era meno importante scaldare.

Per quanto riguarda l’isolamento termico, invece, le scelte che potevamo fare erano due:

  1. Sostituire i vecchi infissi, vecchi di almeno 30 o 40 anni, con vetri singoli e senza guarnizioni, con serramenti nuovi che consentissero di mantenere il calore della nuova caldaia all’interno dell’edificio
  2. Procedere all’installazione di un cappotto termico per evitare dispersioni di calore dai muri

Nella maggior parte dei casi è stata preferita la prima scelta, cioè la sostituzione di finestre e porte finestre, sia perché la spesa è minore a quella derivata dall’installazione del cappotto, sia perchè dai progetti degli studi tecnici che ci sono stati presentati, risultava che la maggior via di fuga del calore derivasse principalmente dalle finestre.

 

Cosa consigli ai condomini di tutta italia?

Fatevi consigliare da veri esperti prima di iniziare qualsiasi lavoro di ristrutturazione, e cercate di capire se anche per il vostro edificio la spesa minore è quella che vi fa risparmiare di più. Per mia esperienza i serramenti sono la scelta più economica e a maggior rendimento futuro erano i serramenti. Valutateli, perché permettono di rientrare velocemente dell’investimento, anche utilizzando le detrazioni fiscali.

Per maggiori informazioni sui prezzi di nuovi infissi in PVC, scarica il listino delle finestre che abbiamo scelto nei miei condomini.

Listino Prezzi Infissi PVC

Categorie: Condomini

Emanuela Gastaldello

Scritto da Emanuela Gastaldello

Emanuela è una vera esperta di infissi grazie alla sua esperienza trentennale nel settore. Segue i serramentisti di tutta Italia, consiglia loro le materie prime migliori per lavorare sempre con prodotti professionali, di alta tecnologia e innovativi. Garantire un perfetto isolamento termico è la sua sfida quotidiana, mentre la sua missione è aumentare la classe energetica delle case e il comfort di chi ci abita.

Iscriviti al nostro blog